logo meta
logo meta
logo meta

Da Facebook a Meta

logo meta
Da Facebook a Meta
logo meta
Marta Nozza Bielli
|

Da Facebook a Meta

La holding di Mark Zuckerberg cambia nome, è l’inizio di una nuova era?

Durante l’evento Connect 2021 Mark Zuckerberg ha annunciato il cambio di nome e il futuro della propria società. Facebook, la holding che comprende al proprio interno varie piattaforme tra cui Instagram, Facebook, WhatsApp e Messenger, si chiamerà Meta e impiegherà le proprie risorse per creare il Metaverso: non solo un nuovo social network, ma un vero e proprio spazio in cui Realtà Virtuale, Realtà Aumentata e mondo fisico si incontrano e si intrecciano.

Se da un lato la Ragione Sociale sarà soggetta a un totale rebranding, dall’altro la mission resterà invariata: unire le persone. Ma ora questo obiettivo sarà raggiunto attraverso una modalità innovativa. La società, infatti, è determinata a creare un nuovo medium, che vada oltre i piccoli schermi degli smartphone e che sia totalmente immersivo.

In futuro gli utenti passeranno dall’essere “on the internet” (su internet) all’essere “in the internet” (all’interno di internet). E questo avverrà attraverso la creazione di spazi virtuali che favoriranno la nascita e lo sviluppo di nuove modalità d’interazione tra le persone. Sarà possibile essere al parco con amici, in una Capitale lontana o su un’isola deserta, senza spostarsi dalla propria casa, utilizzando un ologramma completamente personalizzabile.

E Mark Zuckerberg ha dato un esempio concreto di questo aspetto durante la presentazione di Meta. Inizialmente ha mostrato il proprio avatar, a cui poteva modificare con un semplice gesto di mano gli abiti indossati, all’interno di un ambiente chiuso caratterizzato da ampie vetrate con vista sul mare. Per poi, attraverso uno zoom out, cambiare scena e trovarsi insieme agli avatar dei propri amici a giocare una partita a carte virtuale nello spazio.

Si tratta di una rivoluzione del mondo internet di cui sarà possibile farne esperienza attraverso l’utilizzo di head mounted display e altri prodotti realizzati da Facebook, Oculus e Ray Ban Stories, e sui quali Meta sta già puntando.

Gli investimenti dell’azienda però non coinvolgono solo gli hardware da impiegare, ma anche la progettazione e lo sviluppo di software all’avanguardia destinati sia alla community sia allo scenario produttivo. Zuckerberg ha affermato che i Creator, figure che si riveleranno fondamentali, potranno vendere ai clienti prodotti 3D grazie allo sviluppo di strategie di promozione innovative ancora da sperimentare e provare. Sicuramente non sarà più sufficiente creare una bella grafica o realizzare video con effetti speciali per mantenere una posizione di rilievo all’interno di questo nuovo mercato.

Condividi

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Pernice Comunicazione nuovamente in campo per tifare il Parma Calcio [...]
La prossima edizione di Live in a movie parte sulla [...]
PARLACI DEL
TUO PROGETTO
Rendere il vostro messaggio protagonista.
Conoscere la vostra identità.
Incontrare un vostro sguardo.
Stringervi la mano, sentire la vostra voce,
come vi presentate, come ci salutate.

Pernice Editori
P.Iva: 03682600162

PARLACI DEL TUO PROGETTO

PARLACI DEL TUO PROGETTO

Rendere il vostro messaggio protagonista.
Conoscere la vostra identità.
Incontrare un vostro sguardo.
Stringervi la mano, sentire la vostra voce,
come vi presentate, come ci salutate.

Pernice Editori
P.Iva: 03682600162

Contact Info

Pernice Comunicazione
Via S. Francesco D’Assisi 1 24121 Bergamo BG

[email protected]ernice.com
+39 035 241227

Find us

Rendere il vostro messaggio protagonista.
Conoscere la vostra identità.
Incontrare un vostro sguardo.
Stringervi la mano, sentire la vostra voce,
come vi presentate, come ci salutate.

Pernice Editori
P.Iva: 03682600162

Contact Info

Pernice Comunicazione
Via S. Francesco D’Assisi 1
24121 Bergamo BG
[email protected] +39 035 241227

Find us