Leader si nasce o si diventa?

Leader si nasce o si diventa?
Leader si nasce o si diventa?

Leader si nasce o si diventa?

L’espressione della leadership è cambiata nel tempo ed è destinata a un processo evolutivo continuo.

Nel caso delle organizzazioni complesse come le aziende, la formazione dei leader è stata a lungo prevalentemente metodica e scientifica; si insegnavano skill tecniche come la pianificazione, l’organizzazione, il controllo, la valutazione e la delega.

Oggi però, come attesta Simone Schiavetti, amministratore Delegato di Lyreco Italia, in un’intervista a noi rilasciata per uno speciale della rivista Rotary Italia (leggi l’intervista), chi rappresenta la leadership, e coordina un gruppo di persone non è necessariamente il più competente, ma sicuramente la persona più umile in azienda.

A integrare l’imprescindibile formazione è l’intelligenza emotiva, del saper comunicare, ascoltare e decidere; dell’essere esempio di coraggio, professionalità, sincerità e trasparenza.

Con l’esperienza e la formazione è possibile applicare competenze e orientare atteggiamenti, ma può non bastare.

La leadership come qualità e valore è innata.

Condividi

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email